Background Illustrations provided by: http://edison.rutgers.edu/

Scoppia la guerra, io me ne scappo,
ma quale patria, io me ne sbatto,
tu mi imponi le divise, io me le strappo,
ho due bottiglie tu combatti, io me le stappo.
Disertore a vita , e me ne vanto,
se foste come me non ci sarebbe guerra in atto.
La cadenza e il passo sono demodé,
Io la sera me la spasso al Cabaret Voltaire!

Reblogged from darknesssite  121 note

Ho sognato di fare l’amore con te. Quello vero. Si esatto. Non quello ‘una botta e via’, insomma amore e non semplice sesso. Quelle emozioni indescrivibili, quei piccoli e vellutati baci su tutto il corpo, la mia mano sulla tua, la ricerca di passione, le mani che scorrono sui nostri corpi. E quel ‘ti amo’ sussurrato nelle orrecchie. Ho sognato tutto ciò, e ora sto quà, in attesa che tutto ciò si avveri, anche se mi basterebbe un piccolo abbraccio.

Adesso sai cosa farò?
Chiuderò gli occhi, ti ascolterò, non andrò via.
Ed il tuo mantra diverrà
come una droga, sarai la mia psichedelia, ti prego

#caparezza #sfogati #museica #numerouno

Vado dagli Appennini alle Ande,
nello zaino i miei pennini e le carte,
Dormo nella tenda come uno scout,
scrivo appunti in un diario senza web lay-out.
Il luogo non è molto distante,
l’inchiostro scorre al posto del sangue,
basta una penna e rido come fa un clown,
avvolte la felicità costa meno di un pound.

a metà della sesta stagione di doctor Who, finalmente si fa luce sul chi diavolo sia questa benedetta river Song solo che adesso questo fa nascere in me altre domande…. Mi sa che dovrò abbandonare di nuovo la mia vita sociale per trovare le risposte…